Uno su Mille

Fu selezionato tra mille candidati per l’ultima missione americana nello spazio, e lanciato in orbita con grandi onori. Dopodiché la NASA fu smantellata e nessuno si ricordò più di lui.

Altromondo

Su un pianeta lontano un astronauta partì per un’importante missione nello spazio, proprio mentre era in corso un match dello sport preferito dagli abitanti di quel mondo. Tutti seguirono il lancio dell’astronave e la partita si svolse senza pubblico.

Il pianeta Leopolkio

I motori della piccola astronave erano in avaria, quindi il pilota decise di atterrare su Leopolkio, per le riparazioni. Quel mondo era buio e desertico, ma per fortuna era anche un pianeta-letto, così l’astronauta poté aprirlo e dormire un po’. Purtroppo il letto era stato montato seguendo istruzioni sbagliate, perciò il poveretto si svegliò con il mal di schiena.

Il fotografo spaziale

Il nuovo arrivato sulla Stazione Spaziale Internazionale un giorno decise di scattare alcune fotografie e inviarle in Rete. Scoprì di essere così bravo che divenne il suo impiego ufficiale, fotografo spaziale. Tornato a terra aprì una scuola e da quel giorno, tra l’invidia dei colleghi astronauti, c’è sempre un fotografo in ogni missione.