Gombloddo!

Si beveva tutti i complotti diffusi su Internet, ma nessuno aveva condiviso su Facebook quello ordito contro di lui. Così fu ucciso da un gruppo di estremisti melomani in lotta contro chi tossisce durante le pause delle opere.